Torta Paradiso e Kinder Paradiso ricetta

Oggi vi proponiamo la torta Paradiso tradizionale, anche nella versione Kinder Paradiso, farcita con la nostra crema al mascarpone.

La torta Paradiso è una torta tradizionale della lombardia, e più precisamente pare sia stata inventata da un frate di Pavia che dimorava nella celebre Certosa.

La caratteristica principale della torta Paradiso è la sua morbidezza. Nella versione più moderna diffusa dalla Kinder, viene farcita con della squisita crema al latte.

Video – Torta Paradiso ricetta facile e veloce sofficissima

Ingredienti della torta Paradiso

  • 190 gr di burro
  • 190 gr di zucchero a velo
  • 2 uova grandi
  • 3 tuorli grandi
  • 160 gr di farina 00
  • 65 gr di fecola di patate
  • un cucchiaino di lievito per dolci
  • 15 ml di Maraschino
  • 1 cucchiaino di miele
  • mezza scorza di limone

Procedimento

Prepariamo uno stampo per torte da 20 centimetri di diametro. Imburriamo lo stampo e rivestiamo il fondo con carta da forno a sua volta imburrata.

Portiamo in un contenitore il burro ammorbidito a temperatura ambiente e lo zucchero a velo. Frulliamo per circa 5 minuti fino a quando burro e zucchero non avranno formato un composto cremoso.
Aggiungiamo la scorza di limone grattugiata, il maraschino e il miele e mischiamo brevemente.

Scorza di limone nella torta paradiso

Aggiungiamo le uova. Frulliamo, quando il composto sarà omogeneo aggiungiamo anche i tuorli e frulliamo ancora.

Versare le uova

Setacciamo farina, fecola di patate e lievito. Aggiungiamole polveri al composto e mischiamo brevemente per incorporarle.

Setacciamo farina e lievito per dolci

Portiamo l’impasto nello stampo e livelliamo accuratamente. Inforniamo in forno statico preriscaldato a 175°C per circa 45 minuti, verificando la cottura con uno stecchino. A termine cottura portiamo lo stampo su una grata e aspettiamo almeno 10 minuti prima di togliere la torta dallo stampo.

Torta paradiso ricetta tradizionale

Spolveriamo con zucchero a velo e serviamo. Se vogliamo preparare la torta Kinder Paradiso tagliamo la torta a strati e farciamo con crema al mascarpone. Possiamo farcire e decorare con sac à poche disponendo delle noci di crema sopra ogni strato di torta Paradiso.

Torta kinder paradiso ricetta

Ti piace la ricetta della torta Paradiso? Se vuoi vedere altri nostri video, iscriviti al nostro canale YouTube ItalianCakes. Facci sapere cosa ne pensi, fai domande o lascia semplicemente un saluto nel box dei commenti a fondo pagina.




Crostata al limone pompelmo e meringa

Questa crostata al limone, pompelmo e meringa è veramente eccezionale. Unisce la dolcezza della meringa all’acidità degli agrumi e alla inconfondibile fragranza della pasta frolla. Tra le ricette già pubblicate in passato potete trovare anche quella della crostata alla crema di limone, così semplice da essere stata preparata per voi dai bambini di ItalianCakes Kids. Per aiutarvi a preparare la crostata meringata agli agrumi vi abbiamo realizzato un bellissimo video passo passo.

Video – Preparare la crostata meringata

Ingredienti crostata limone pompelmo e meringa:

  • Pasta frolla ItalianCakes
  • 350 ml di succo di pompelmo
  • 2 cucchiai di succo di limone
  • 70 gr di zucchero semolato
  • 50 gr di amido di mais
  • 70 gr di burro
  • 2 tuorli grandi
  • 1 tuorlo (per spennellare la frolla)
  • 2 albumi
  • 150 gr di zucchero semolato

Procedura:

Iniziamo imburrando e infarinando uno stampo per torte da 28 cm di diametro. Stendiamo della pasta frolla su un piano di lavoro infarinato. Portiamo la pasta frolla sullo stampo e la posizioniamo eliminando gli eccessi di pasta. Con una forchetta foriamo il fondo e i lati della frolla. Lasciamo riposare la frolla nello stampo in frigorifero per 30 minuti.

Bucare la frolla con una forchetta

Dopo 30 minuti inseriamo della carta da forno e dei fagioli. I fagioli hanno lo scopo di bloccare i bordi della frolla in posizione durante la prima cottura. Inforniamo in forno statico preriscaldato a 190°C per 10 minuti.

Preparare la pasta frolla per la cottura

Nel frattempo prepariamo la crema. Versiamo il succo di pompelmo in un contenitore. Aggiungiamo il succo di limone, lo zucchero e mischiamo bene per sciogliere lo zucchero. Aggiungiamo l’amido di mais e portiamo a ebollizione mischiando velocemente senza sosta.

Crema limone e pompelmo per crostate

Quando la crema si è ben addensata, spegniamo la fiamma, aspettiamo che si raffreddi leggermente e aggiungiamo il burro mescolando continuamente. Aggiungiamo i tuorli d’uovo e mescoliamo. Lasciamo raffreddare.

Crostata limone pompelmo e meringa

Spennelliamo un tuorlo d’uovo sulla superficie della frolla per creare una pellicola che si frapporrà tra frolla e crema. Riportare in forno per 10 minuti.

Isolare la pasta frolla dalla crema

Montiamo gli albumi. Quando gli albumi saranno ben montati aggiungiamo lo zucchero semolato (150 gr) poco alla volta e continuiamo a frullare fino ad ottenere una meringa ben ferma.

Montare una meringa ben ferma

Versiamo la crema sulla frolla e successivamente la meringa. Livelliamo con una spatola e picchiettiamo sulla meringa per creare dei ciuffi decorativi. Inforniamo per altri 15 minuti.

Decorare una crostata con l'uso della spatola

Cosa ne dite? Lasciate un commento a fine pagina,, fateci avere le vostre impressioni, fate domande o semplicemente lasciate un saluto.




Torta Margherita sofficissima, facile e veloce

Oggi abbiamo preparato una torta fantastica, per semplicità e gusto: la torta Margherita. La torta Margherita è un dolce tradizionale del nord italia, storicamente preparato in occasione delle feste, e oggi usato in ogni occasione. E’ estremamente semplice da realizzare: basta preparare una montata di uova e zucchero molto spumosa, e aggiungere gli ingredienti restanti facendo attenzione a non smontare la massa di uova e zucchero.



Ricetta Torta Margherita sofficissima facile e veloce by ItalianCakes

Ingredienti della torta Margherita:

  • 4 uova e 7 tuorli
  • 250 gr di zucchero semolato
  • 1 bacca di vaniglia
  • 125 gr di farina 00
  • 125 gr di fecola di patate
  • 75 gr di burro



Procedimento:

Montare ad alta velocità le uova con lo zucchero semolato. Nel frattempo incidere una bacca di vaniglia ed estrarre tutti i semini. Aggiungere i semini di vaniglia alla montata di zucchero e uova.

La vaniglia nella preparazione della torta Margherita

Incorporare la farina e la fecola di patate, dopo averle setacciate, in tre porzioni, mescolando delicatamente con un cucchiaio o una spatola con movimenti circolari dal basso verso l’alto.

In corporare la farina con una spatola

Infine aggiungiamo il burro fuso intiepidito e mescoliamo brevemente.

Versiamo in uno stampo da 25 centimetri di diametro, avendo rivestito il fondo con carta da forno, imburrato e infarinato. Inforniamo in forno statico preriscaldato a 175° C per circa 40 minuti.

Versare l'impasto nello stampo per la torta Margherita

Al termine della cottura portiamo lo stampo su una grata e lasciamo raffreddare per circa 10 minuti prima di posizionare la torta margherita su un vassoio.

Ti piace questa ricetta della torta Margherita? Facci sapere la tua opinione, inserisci un commento a fondo pagina!

Se ami le torte decorate, con pasta di zucchero o panna montata, dai un’occhiata ai nostri video tutorials.




Ricetta rotolo alla nutella e nocciola

Che ne dite di un dolce facile e veloce, con una crema golosa alla Nutella? Con la video ricetta che vi presentiamo, la preparazione diventa ancora più semplice. Abbiamo preparato un biscotto arrotolato alla nocciola aromatizzato alla mandorla e una gustosa chantilly alla Nutella. Per la crema abbiamo usato la panna fix, un prodotto addensante che consente di aumentare la consistenza della chantilly e tagliare più facilmente il dolce senza far fuoriuscire la farcia.

Video: Rotolo alla nutella



Ingredienti impasto:

  • 4 uova
  • 80 gr di farina 00
  • 130 gr zucchero semolato
  • 1/2 cucchiaino di miele
  • 1 cucchiaio di succo di limone
  • 3 gocce di aroma di mandorle
  • 50 gr farina di nocciole
  • 40 gr di burro fuso

Ingredienti farcia:

  • 200 ml di panna fresca
  • 2 bustine di Panna Fix
  • 1/2 cucchiaino di zucchero semolato
  • 150 gr di Nutella

Procedimento:

Iniziamo dalla preparazione della pasta biscotto. Montiamo le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto spumoso.

Aggiungiamo il resto degli ingredienti e mischiamo delicatamente, con una spatola o un cucchiaio, con movimenti circolari dal basso verso l’alto.

Portiamo l’impasto in una teglia da forno, avendo cura di livellare l’impasto ad un’altezza uniforme. Inforniamo in forno statico preriscaldato a 180°C per circa 10 minuti.

A termine cottura arrotoliamo il biscotto in un panno da cucina fino a raffreddamento completo.

A questo punto procediamo con la preparazione della farcia. Montiamo la panna con la panna fix.

Incorporiamo la Nutella nella panna. Mischiamo delicatamente, senza smontare la panna, fino ad ottenere un composto omogeneo.

Distribuiamo la crema sulla pasta biscotto e lo arrotoliamo.

Per terminare spalmate della Nutella sul dolce e versate a pioggia delle nocciole tritate grossolanamente.




Rotolo al limone e crema al burro

Cosa ne dite di una ricetta sfiziosa per il fine settimana in arrivo? Ecco il rotolo al limone, farcito e guarnito con crema al burro aromatizzata alla crema di limone (fatta in casa!!!), il nostro liquore preferito.
Provate la nostra ricetta e poi lasciateci la vostra opinione nel box dei commenti a fondo pagina.

Video – Rotolo al limone

Ingredienti per il rotolo:

  • 4 uova
  • 50 gr di burro
  • 100 gr di zucchero semolato
  • 1 scorza di limone
  • 130 gr di farina 00

Ingredienti per la crema:

  • 125 gr di burro
  • 125 gr di margarina
  • 50 gr di zucchero a velo
  • 100 ml di liquore crema al limone (crema di limoncello)
  • aroma di limone

Procedura:

Montiamo le uova con lo zucchero per 3-5 minuti. Versiamo il burro fuso intiepidito. Mischiamo con un cucchiaio o una spatola. Aggiungiamo la buccia di limone grattugiata. Incorporiamo delicatamente la farina setacciata con movimenti circolari dal basso verso l’alto.

Versiamo il composto su teglia da da forno con carta da forno sul fondo. Inforniamo in forno statico preriscaldato a 180°C per 12 minuti circa. Arrotoliamo il biscotto ancora molto caldo usando un canovaccio e lasciamo raffreddare completamente.

Nel frattempo prepariamo la crema al burro aromatizzata frullando il burro e la margarina (entrambe a temperatura ambiente), aggiungiamo lo zucchero, la crema al limone e mischiamo nuovamente.  Aggiungere l’aroma di limone e mischiare con un cucchiaio.

Farcire il rotolo e decorare con la crema in eccesso e una fetta di limone.




Ricetta cantucci alle nocciole

I cantucci o cantuccini sono biscotti toscani molto amati in tutta la penisola. Dalla storia molto antica, sono universalmente conosciuti anche come biscotti di Prato. Nella loro versione più moderna sono caratterizzati dalla presenza di mandorle intere. Buonissimi già da soli, vengono solitamente serviti per essere bagnati nel tradizionale Vin Santo. Noi vi proponiamo la nostra ricetta con nocciole, che però potrete liberamente sostituire con le mandorle. Il video vi mostra ogni fase della preparazione.

Video – Ricetta cantucci



Ingredienti:

  • 1 Kg di Farina 00
  • 750 gr di zucchero semolato
  • 1 buccia di limone
  • 6 uova
  • 1/2 cucchiaino di sale
  • 200 ml olio di semi di girasole
  • 120 ml di brandy
  • 40 gr di bicarbonato di ammonio
  • 1 Kg di nocciole o mandorle

Procedimento:

Setacciamo su una spianatoia un chilo di farina, aggiungiamo lo zucchero semolato. Realizziamo una fontana e aggiungiamo il sale, la buccia grattugiata di limone, le uova, l’olio di semi di girasole. Aggiungiamo il brandy e il bicarbonato di ammonio, dopo aver sciolto il bicarbonato nel brandy.

Cantucci-1

Amalgamiamo tutti gli ingredienti a mano. Incorporiamo un chilo di nocciole.

Cantucci-2

A questo punto andiamo ad aggiungere della farina fino a quando l’impasto non smetterà di attaccarsi alle mani e al piano di lavoro.
Quindi dividiamo l’impasto in parti più piccole e andiamo a realizzare dei salsicciotti di pasta, li disponiamo su carta da forno a distanza l’uno dall’altro (perché poi in forno cresceranno di volume) e cuociamo in forno statico a 200 gradi per 20 minuti.

Cantucci-3

Tagliamo i biscotti ancora caldi e li riportiamo di nuovo su una teglia da forno a 200 gradi fino a doratura.

Cantucci-4

Vi piace la nostra ricetta di cantucci alle nocciole? Inserite un commento a fine pagina e fateci sapere la vostra opinione.




Cannoli siciliani

I cannoli siciliani sono dei dolci tipici delle feste. Inizialmente legati al periodo del carnevale oggi sono diventati dolci regionali famosi in tutto il mondo e preparati tutto l’anno. Come in altri dolci siciliani nei cannoli troviamo la ricotta di pecora e i canditi, a conferire un gusto tipico e inconfondibile.

Video – Ricetta cannoli di sicilia

Ingredienti per i cannoli siciliani:

  • 300 gr di Farina 00
  • 30 gr di zucchero a velo
  • un pizzico di sale
  • 25 gr di burro
  • 1 uovo
  • 150 ml di marsala secco
  • 1 kg di ricotta di pecora o mista
  • 300 gr di zucchero a velo
  • 200 gr di cioccolato fondente
  • 50 ml di Rum

Procedimento:

Mischiamo tutti gli ingredienti dell’impasto, prima utilizzando una spatola e poi a mano. Se l’impasto risulta troppo molle aggiungiamo un po’ di farina fino a quando non diventerà ben sodo e fino a quando non smetterà di incollarsi al piano.

Impastare la pasta dei Cannoli siciliani

Stendiamo la pasta su un piano di lavoro leggermente infarinato fino ad ottenere un’altezza di circa 1-2 millimetri. Con un coppa pasta di 10 centimetri di diametro andiamo ricavare dei cerchi.

Cannoli siciliani parte 2

Utilizzando l’apposito accessorio metallico per cannoli, andiamo a ripiegare la pasta incollandola con dell’albume.

Preparare i Cannoli siciliani

Friggiamo in olio di semi bollente per la frittura. Verifichiamo la temperatura dell’olio immergendo un piccolo pezzettino di pasta. Quando inizia a friggere in modo vivace possiamo immergere i cannoli in olio. Cuociamo fino a doratura.

Come friggere i cannoli siciliani

Prepariamo la crema per i cannoli mischiando la ricotta, lo zucchero a velo, la vanillina, il cioccolato fondente e il Rum. Mischiamo gli ingredienti il tempo strettamente necessario per amalgamare il tutto.

La crema di ricotta per cannoli

Portiamo la crema nella sac à poche e la inseriamo nei cannoli.

Cannoli siciliani farciti con crema di ricotta

Aggiungiamo delle ciliege candite per decorare i cannoli siciliani e serviamo.

Se oltre ai cannoli siciliani volete imparare a preparare altri dolci della tradizione italiana, vi invitiamo a visitare la sezione “Dolci italiani“. Ricette con istruzioni dettagliate e video ricetta inclusa.




Ricetta Sbrisolona mantovana

Tra le torte più golose e semplici c’è la ricetta dellaSbrisolona mantovana. E’ una torta tradizionale di Mantova, caratterizzata dalla fragrante pasta arricchita da mandorle tritate. Il nome stesso denota la caratteristica principale di questo dolce popolare molto friabile e tradizionalmente ridotto in porzioni a mano. Seguite la ricetta proposta nel video e inserite un commento a fondo pagina per farci sapere se avete provato anche voi a realizzare la sbrisolona mantovana.

Video – Ricetta sbrisolona

Ingredienti ricetta sbrisolona mantovana:

  • 200 gr di mandorle
  • 150 gr di farina gialla
  • 200 gr di farina 00
  • 1 bacca di vaniglia
  • 200 gr di zucchero semolato
  • 1 limone
  • 2 tuorli
  • 160 gr di burro
  • 60 gr di strutto

Procedimento:

Preparare la sbrisolona mantovana è molto facile e veloce.

Setacciare la farina bianca e la farina gialla in un contenitore. Aggiungere la polpa di vaniglia e grattugiare solo la parte gialla della scorza di limone. Aggiungere lo zucchero, le mandorle, i tuorli, il burro tiepido (a temperatura ambiente) a pezzetti e lo strutto. Amalgamare a mano.

Impastare la sbrisolona mantovana

Portare l’impasto in uno stampo cosparso di burro e pan grattato. Premere leggermente l’impasto con un cucchiaio.

La sbrisolona mantovana con mandorle

Cuocere in forno statico preriscaldato a 180°C per circa 40 minuti, fino a doratura.
Se gradito è possibile decorare con una spolverata di zucchero a velo.

Oltre alla ricetta della sbrisolona mantovana, vuoi provare qualche altro dolce tipico italiano? Guarda la sezione “dolci italiani” per trovare le nostre ricette con video e versione stampabile.




Pastiera napoletana ricetta

Cosa ne dite di preparare insieme la ricetta della pastiera napoletana classica? La Pastiera è un dolce popolare realizzato a Pasqua in tutta la Campania, ed in particolare nel napoletano. Ne esistono diverse varianti, con il riso, con la pasta, con la crema pasticcera, ma noi oggi vi proponiamo la ricetta classica con il grano cotto e gli aromi tradizionali: cannella, canditi, scorze d’arancia e limone, vaniglia e fior d’arancia. Il grano cotto, facilmente reperibile in commercio in confezioni pronte all’uso, viene frullato per mantenere il ripieno più cremoso. Potete però lasciarlo così com’è o, come molti fanno, metà frullato e metà intero.

Video – Ricetta della pastiera tradizionale

La quantità di ingredienti della ricetta che vi abbiamo proposto sono per una pastiera napoletana da 25 centimetri di diametro e una 20. Possiamo realizzare un’unico dolce da 32 centimetri di diametro. I tempi di cottura si riferiscono alla pastiera da 25 centimetri di diametro.

Ingredienti per la frolla:

  • 1 uovo
  • 2 tuorli
  • 150 gr di zucchero semolato
  • 250 gr di burro
  • 300 gr di farina 00
  • mezzo cucchiaino di lievito per dolci
  • scorza 1 limone grattugiato

Ingredienti per la crema:

  • 600 gr di grano precotto per pastiere
  • 250 ml di latte
  • 1 cucchiaio zucchero semolato
  • 1 scorza di arancia grattugiata
  • un pizzico di sale
  • 500 gr di ricotta di pecora
  • 400 gr di zucchero semolato
  • 6 tuorli
  • 250 ml di latte intero
  • 2 bustine vaniglia pura
  • 100 gr di canditi misti
  • 1 scorza di limone grattugiata
  • mezzo cucchiaino di cannella
  • un goccio di aroma di arancia concentrato
  • mezzo cucchiaio di fior d’arancia

Preparazione della pastiera napoletana

Prepariamo lo stampo per crostate imburrato e infarinato.

La frolla

Prima di tutto mettiamo in un contenitore l’uovo e i tuorli, aggiungiamo lo zucchero e andiamo a mischiare per qualche minuto. Lo zucchero deve sciogliersi.

Impasto della pastiera napoletana

Poi aggiungiamo il burro a temperatura ambiente ridotto in cubetti. Aggiungiamo la scorza di un limone (solo la parte gialla) e mischiamo nuovamente. Andiamo a setacciare la farina e il lievito. Incorporiamo le polveri velocemente, per qualche secondo.

Incorporare la farina nell'impasto della pastiera

Finiamo di lavorare la pasta frolla su una spianatoia leggermente infarinata. Anche in questo caso molto velocemente: dobbiamo semplicemente creare una palla con l’impasto.
Avvolgiamo la frolla nella pellicola trasparente. Deve riposare almeno 1 ora, possibilmente tutta la notte, in frigorifero.

Impastare la frolla della pastiera napoletana

La crema

In un pentolino abbiamo messo il grano per pastiere (precotto) e il latte.
Aggiungiamo un pizzico di sale e lo zucchero. Portiamo a ebollizione tutto il composto per circa 10 minuti. Aggiungiamo anche la scorza grattugiata di un arancio. Il fuoco non deve essere troppo alto.

La crema della pastiera napoletana

Al termine lasciamo raffreddare. Portiamo il composto intiepidito al mixer (potete frullare tutto o solo una parte per avere una pastiera con ripieno più granuloso).

In un altro contenitore andiamo prima a mischiare per bene la ricotta con una frusta, poi aggiungiamo poco alla volta il latte. Dobbiamo ricavarne una crema.
Mettiamo i sei tuorli in un contenitore, aggiungiamo lo zucchero e andiamo montare con la frusta. Aggiungiamo la scorza di un limone, aggiungiamo la cannella, l’aroma di arancia concentrato, i fiori d’arancio (2 fialette per circa 4 millilitri), aggiungiamo i canditi, aggiungiamo l’aroma di vaniglia pura, aggiungiamo il primo composto con il grano e andiamo a mischiare delicatamente con un cucchiaio o con una spatola.
Aggiungiamo anche la crema di ricotta e la incorporiamo. Mischiamo per bene.

La crema della pastiera

Assembliamo la pastiera napoletana

Andiamo a lavorare la pasta frolla che abbiamo preso dal frigorifero e la stendiamo per ottenere uno spessore leggermente inferiore ad un centimetro.
Portiamo la pasta frolla nello stampo, eliminiamo l’eccesso e bucherelliamo con una forchetta il fondo.

Preparare la pastiera napoletana

Versiamo la crema. Con i ritagli di frolla in eccesso abbiamo realizzato delle strisce che servono a decorare la pastiera formando il classico disegno a rombi.

Versare la crema della pastiera napoletana

Inforniamo in forno statico preriscaldato a 160 gradi per circa due ore, verificando la cottura. La pastiera deve assumere un color caramello intenso.
Al termine della cottura spegniamo il forno. Lasciamo la pastiera nel forno per circa un’ora inserendo tra lo sportello è il forno una cucchiaia di legno in modo che la temperatura si abbassi lentamente.
Dopodiché lasciamo raffreddare il dolce nel suo stampo.

Inforniamo la pastiera napoletana

La Pastiera si consuma dopo 2 o 3 giorni. Se abbiamo la pazienza di aspettare noteremo che il gusto del nostro dolce sarà più intenso.