Ricetta struffoli napoletani

Ricetta degli struffoli napoletani, un classico della pasticceria partenopea, ma conosciuti e preparati in quasi tutta la penisola. In alcune zone la chiamano Cicerchiata, altri Pignolata, ma la caratteristica di questi dolci è molto simile.

Tipici del periodo natalizio (struffoli) o di Carnevale, vengono preparati con il miele (che serve anche da collante per comporre la tipica forma a ciambella) e guarniti con mompariglia.

Potete facilmente ottenere degli struffoli più morbidi o più croccanti, a vostro piacimento, semplicemente variando il tempo di cottura.

Video – Struffoli napoletani

Ingredienti degli struffoli napoletani

  • 700 gr di Farina 00
  • 7 cucchiai di zucchero semolato
  • 7 cucchiai di olio di semi di girasole
  • 1/2 scorza di limone (solo giallo)
  • 1/2 bustina di lievito per dolci
  • 7 uova
  • 1 cucchiaio di liquore all’anice
  • 500 gr di miele
  • Mompariglia

Preparare gli struffoli

Setacciamo in un contenitore la farina e il lievito per dolci. Aggiungiamo l’olio, lo zucchero, la scorza di limone grattugiato (facendo attenzione a grattugiare solo la parte gialla), il liquore all’anice, le uova e impastare il tutto. Per comodità abbiamo utilizzato l’impastatrice planetaria, ma si può fare tranquillamente anche a mano.

Mischiare gli ingredienti

Dopo aver mischiato gli ingredienti con la planetaria, continuiamo ad impastare a mano, fino a quando l’impasto non sarà ben amalgamato.

Impastare la pasta degli struffoli

Formiamo dei rotolini di pasta su un piano di lavoro leggermente infarinato. Ricaviamo gli struffoli usando un coltello da cucina.

Scaldiamo l’olio e ne testiamo la temperatura con alcuni struffoli. L’olio sarà pronto quando gli struffoli saliranno subito in superficie. Friggiamo fino a quando il colorito degli struffoli sarà ben scuro (per avere degli struffoli croccanti).

Friggere gli struffoli napoletani

Facciamo bollire 500 grammi di miele, quindi versiamo gli struffoli nella pentola del miele. Mischiamo per bene finché tutti gli struffoli saranno cosparsi di miele.

Versiamo gli struffoli in un piatto. Inseriamo un bicchiere al centro del piatto, per ricavare la caratteristica forma a ciambella.

Comporre il dolce natalizio

Prima di rimuovere il bicchiere aspettiamo che gli struffoli si siano incollati tra loro. Poi, al termine, guarniamo con abbondante mompariglia.

Se hai gradito questo articolo e la video ricetta degli struffoli napoletani, inserisci un commento in fondo alla pagina per farci conoscere la tua opinione o semplicemente per lasciare un saluto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »