Come montare perfettamente la panna

Come montare la panna perfettamente e ottenere panna montata perfetta per guarnire e farcire i tuoi dolci e le tue torte? Sia che usi panna fresca, panna vegetale o panna per dolci, gli accorgimenti da rispettare sono gli stessi.

Per imparare a montare la panna correttamente, leggi attentamente le istruzioni indicate in questo articolo e guarda il video passo passo che abbiamo preparato per te.

Video – Preparare la panna montata

Iscriviti al nostro canale Youtube, trovi tutte le nostre video ricette di dolci e torte e i nostri tutorials di cake design.

Accessori utilizzati

  • Sbattitore elettrico
  • Impastatrice planetaria

Trovi interessanti offerte di impastatrici e sbattitori elettrici e molti altri accessori per pasticceria sul nostro Shop Amazon

Prepariamo la panna montata

Tempo richiesto: 15 minuti.

Per montare correttamente la panna fresca o la panna vegetale è importante mantenere la panna ad una temperatura bassa. Per far questo consigliamo di conservare la panna in frigorifero a 4°C per diversi giorni o metterla nel congelatore prima dell’uso. Anche le fruste e il contenitore dove andremo a versare la panna dovranno essere riposti in congelatore per almeno 15-20 minuti.

  1. Montare la panna con lo sbattitore elettrico

    Per ottenere una panna montata perfetta usando lo sbattitore elettrico economico è importante montare circa 200 ml per volta.
    Versiamo la panna ben fredda nella ciotola metallica (o di vetro) gelata e frulliamo a medio-bassa velocità. Quando la panna inizia ad addensarsi aumentiamo la velocità fino a medio-alta (non massima). La panna sarà ben montata quando i bordi tenderanno a staccarsi dalla ciotola.

    Fare la panna montata

  2. Montare la panna con l’impastatrice planetaria

    Se utilizziamo una impastatrice planetaria di buona qualità, consigliamo di montare circa 400-500 ml di panna per volta. Una quantità inferiore, talvolta compromette il corretto incorporamento dell’aria (soprattutto utilizzando impastatrici con ciotole grandi).
    Versiamo la panna ben fredda nella ciotola metallica gelata e frulliamo a medio-bassa velocità. Quando la panna inizia ad addensarsi aumentiamo la velocità fino a medio-alta (non massima). La panna sarà ben montata quando i bordi tenderanno a staccarsi dalla ciotola.

    Montare la panna fresca

  3. Come zuccherare la panna

    Se dobbiamo zuccherare la panna, aspettiamo che inizi ad addensarsi e quindi aggiungiamo lo zucchero a velo a pioggia.
    Quindi frulliamo il composto alla medio-alta velocità fino a quando la panna inizierà a staccarsi dai bordi del contenitore.
    Se vogliamo utilizzare lo zucchero semolato, affinché si sciolga completamente è necessario aggiungerlo fin dall’inizio.

    Montare la panna fresca

In entrambe i casi, per ottenere dei risultati ottimali, il processo deve durare all’incirca 3-6 minuti.

Panna montata: quanto zucchero aggiungere?

Solitamente per zuccherare la panna da montare occorrono circa 80 gr di zucchero a velo ogni 500 ml di panna. La quantità di zucchero può variare in funzione dei gusti personali o dell’utilizzo specifico della panna montata.

Come capire quando la panna è montata?

E’ molto semplice. Quando la panna è montata ben ferma noteremo che tende a staccarsi dai bordi della ciotola e concentrarsi al centro. Inoltre girando la ciotola in verticale la panna rimarrà incollata al fondo del contenitore.

la-panna-montata

Come recuperare la panna “impazzita”?

Attenzione a non montare troppo la panna, rischieremo di ottenere un composto dalla consistenza inadatta, avendo sostanzialmente trasformato la panna in burro. In questi casi possiamo usare la parte solida come fosse burro fatto in casa o provare a recuperare la panna.

Per recuperare la panna impazzita prova ad aggiungere un cucchiaio di panna liquida alla volta, mescolando delicatamente con una spatola o un cucchiaio, fino ad ottenere la consistenza desiderata.

Come fare la panna montata con il latte?

Il modo più semplice per montare il latte e ottenere un composto simile alla panna montata, è frullare ad alta velocità il latte fresco con un composto chiamato “Dolceneve” e facilmente reperibile nei supermercati.

Abbiamo preparato un articolo speciale sulla panna montata chiamato “Panna montata: quale scegliere?”, lo trovi tra gli articoli correlati in fondo alla pagina. Dai un’occhiata, puoi approfondire il tema e trovare un video dove abbiamo messo a confronto quattro prodotti per ottenere la panna montata, tra cui il Dolceneve.

Altri utilizzi della panna montata

Con la procedura mostrata, aromatizzando la panna con vaniglia, è possibile ottenere la crema chantilly francese. Per utilizzare la panna come ingrediente di creme o semifreddi invece, solitamente occorre preparare una panna semi montata.

Come conservare la panna montata?

E’ consigliabile consumare la panna montata appena preparata. In caso di inutilizzo possiamo conservarla in frigorifero a 4°C fino al giorno seguente, coprendo il contenitore con pellicola trasparente.

Se vuoi porre domande o condividere la tua esperienza, ti invitiamo a lasciare un commento a fine pagina. Se hai gradito questo articolo ti preghiamo di lasciare un voto qui sotto.

Articoli correlati:

Come valuti questo articolo?

Clicca per votare!

Average rating 4.1 / 5. Totale voti: 18

Nessun voto! Vota per primo.

Se lo hai trovato utile...

Seguici sui social media!

Siamo spiacenti che non ti sia piaciuto questo articolo!

Auitaci a migliorare i nosrti contenuti

Facci sapere come possiamo migliorare questo articolo

2 thoughts on “Come montare perfettamente la panna

  1. Buongiorno,
    prima di tutto complimenti per i video molto chiari. Volevo chiedere se decoro una torta con la panna montata il giorno prima e sta nel frigo non c’e il pericolo che la panna molla la sua consistenza?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *